• Trasformazione

    Posted on marzo 1, 2012 by in Messaggi dal Cuore

    Utilizziamo nuovamente te per proporci e per esporvi concetti utili a voi e per voi e molti attraverso voi… E’ chiaro che siete arrivati a comprendere il processo di uomo nuovo.. sua modifica cellulare, attraverso il cammino spirituale nella quotidianità e quindi espansione della capacità di incanalare luce.. l’incanalazione di più luce avviene attraverso processi diversi; l’inalazione(inspirazione ed aspirazione)quale processo di dilatazione e compressione dei polmoni e di conseguenza di eliminazione delle scorie e di ossigenazione del sangue e di conseguenza maggiorata possibilità di veicolare attraverso il sangue stesso una maggiore quantità di ossigeno e di prana e di conseguenza consentire un maggior ricambio anche delle cellule tutte ove il sangue arriva…come dire che il processo di rinnovamento cellulare subisce una accelerazione se ciò che si respira è maggiormente carico di nuova luce….

    La fotosintesi… processo attraverso il quale tutto l’ organismo assorbe luce, la veicola e scarta scorie rinnovando tutto il tessuto cellulare, caricandolo di energia, come dire “energizzata”…. Il pensiero positivo.. non finiremo mai di ricordarvi che il pensiero positivo è uno strumento di grande rinnovamento per le cellule perché ha in sé energia altamente positiva e carica di intenzioni quali embrioni manifestanti ottimismo e pertanto portatori di energia di rinnovamento. Chi è contornato di pensiero positivo e ottimistico è come respirasse e si nutrisse di energia pura e fluida e pertanto assimilabile in ogni condizione e ottimizzabile nei risultati… Se il processo di inalazione comporta anche aver aria pulita e carica intorno a noi e più è pulita e carica più funziona e se la fotosintesi comporta la presenza di luce e di sole e si svolge solo in determinate ore del giorno, il pensiero positivo h la potenzialità di esprimersi in ogni momento di ogni giorno della nostra vita. Ancora un procedimento consente di accelerare il rinnovamento cellulare e la modifica della forma delle cellule e la loro trasformazione e alterazione e pertanto è, qualora messo in opera al massimo livello, il metodo più potente per trasformarsi e trasformare e questo procedimento è la preghiera. Sappiamo che non può apparire a voi assurdo ma lo è per molti che non conoscono la forza della vibrazione, dell’accelerazione vibrazionale e il cambio di frequenza che comporta la modifica vibrazionale e la capacità di apportare modifica frequenziale determinando, la vibrazione della parola, dell’azione e più indietro ancora del pensiero e ancora più indietro dell’intenzione del pensiero. Allora, certo a voi è di più facile comprensione e usiamo questo semplice linguaggio per poterti dare comprensione rapida…se avessimo dialogato con lui avremmo potuto usare termini più specifici, ma ora la tua determinazione a trasmettere a Milano una cognizione diversa data la preparazione delle persone, ci mette nelle condizioni di utilizzarti velocemente considerata la tua disponibilità e la tua voglia di comprendere per dare.. elaborerai i concetti sulla base si informazioni a te chiare e così ci potrai mettere tutto il tuo cuore per catturare l’ ascolto e lui poi rendere più didattica, per altri tipi di persone, questa informazione..

    Pertanto ricapitolando, attraverso questi procedimenti che l’umano può mettere in opera, gradualmente a seconda della sua preparazione , crescita e evoluzione.. avvengono i primi fondamentali apporti di trasformazione alla forma che poi la cellula completerà attraverso il tempo o attraverso il percorso di crescita, mentale, elaborativi e spirituale che l’umano metterà in opera, La cellula che gradualmente modifica la sua forma, impara a incanalare di più.. più luce, più vibrazione e di conseguenza impara ad espandersi maggiormente e a contrarsi di più, ma attraverso questa espansione e contrazione può assorbire sempre di più.. è a questo punto che la cellula può incominciare un lavoro di assimilazione di frequenza con voltaggio per così dire diverso e maggiore di quello assimilato fino a quel dato momento.. Questo processo avviene gradualmente e l’intero sistema cellulare, comprendente tutto l’organismo della persona, viene sottoposto ad una scarica frequenziale, come un fulmine dosato e mirato e incanalato, portante una frequenza superiore e onde evitare lesioni alle cellule e all’intero organismo la frequenza che viene innalzata di colpo , di colpo viene abbassata.,,questo accade più volte fino a quando l’ organismo sarà in grado di sopportare e assestarsi su una frequenza superiore e di conseguenza anche su una inferiore, a quella su cui era sintonizzato. Questo processo avviene molte e molte volte, con intensità maggiori o minori ma sarà costantemente in crescita onde permettere all’organismo e a tutto l’essere e a tutto l’umano su tutti i corpi e su tutti i livelli di assestarsi ad una frequenza consona alla variazione frequenziale del macrocosmo..

    Ulteriori cambiamenti deve a questo punto ancora subire l’organismo e inizia da qui la riunificazione (ciò che noi chiamiamo la comunione) con tutto ciò che vibra a quella frequenza. Anche questo processo è graduale e l’organismo potrà percepire e riunificarsi ed entrare in comunione con tutto ciò che vibra con lui in quel momento.. darai tu degli esempi per mostrare.. Ogni cambiamento di vibrazione, di modulazione di frequenza, metterà l’essere in contatto e in comunione con tutto ciò che è collocato all’interno della frequenza da lui assimilabile e assimilato, fino a giungere a frequenze massime oltre le quali l’organismo non può andare altrimenti esploderebbe. Ecco c’è un limite fisico oltre il quale si deve trascendere il fisico per modificare la totale composizione corporea e questo processo è l’ultimo stadio dopo di questo vi è l’esplosione cellulare, come un nuovo Big Bang del microcosmo che dà accesso ad una nuova creazione, quella dell’uomo nuovo e questo processo è la resurrezione.. il limite e l’obbiettivo dell’umanità.. Per giungere a questo, l’organismo che ha imparato ad incanalare vibrazioni, accelerazioni frequenziali, sa entrare in comunione con tutto ciò che è in quella frequenza, l’essere ha iniziato anche un processo integrativo ad un altro livello che è quello di integrazione e unificazione del proprio aspetto maschile e femminile al punto che l’essere stesso assumerà atteggiamento diverso anche se non può proprio essere definito androgino, ma più che altro un nuovo assetto e non un ri-assetto. Quando si è compiuto tutto il processo di unificazione in una sola cellula integrata e composta da ciò che fu maschile e femminile, questo processo deve essere ulteriormente espanso e allargato fino a comprendere l’integrazione della cellula di due diversi corpi, maschile e femminile (le cosiddette anime gemelle) che si fonderanno cellularmente al punto di essere indistinguibili sotto questo aspetto ma manterranno 2 corpi fisici ancora apparentemente un maschile e un femminile, in totale comunione e unione tra loro e con tutto ciò che rientra in quella gamma frequenziale ma anche con una individualità espansa al massimo per cui ciò che è il massimo pregio di quell’essere che lo rende comunque unico, viene a questo punto ulteriormente espanso. L’ultimo processo che consentirà la totale evoluzione e la massima manifestazione di un nuovo status dell’essere, sarà per l’appunto la resurrezione, un processo di esplosione cellulare che porta il corpo ad un livello di incanalazione delle frequenze tali da scomporlo e ricomporlo con un nuovo assetto che lo metterà in comunione con tutto ciò che rientra nella nuova frequenza.

    Un anima che affronta una resurrezione, per il processo di unificazione avvenuto, si porta dietro anche il bagaglio cellulare comune della sua anima gemella, pertanto è come se la resurrezione di una delle due anime gemelle comportasse la resurrezione di tutto ciò che dell’altra è in comunione di entrambe, ma ogni anima deve procedere alla sua resurrezione proprio perché per essere totale comporta la resurrezione anche di quella parte unica e individuale che renderà sempre ogni essere UNICO anche se in comunione (Gesù e Myriam).. siamo l’esempio vivente di questo processo.. ecco, a questo punto, quando entrambe le anime avranno apportato questo cambiamento anche alla più piccola cellula, non si avrà un essere ri-evoluto ma una nuova creatura, appartenente ad un nuova creazione. E’ questo l’uomo nuovo effettivamente novello Adamo e non Adam l’origine.. ma un nuovo Adamo. Questi sono i concetti che ci premeva riassumere, ora elaborate e esponi come credi.. per ora solo ove può essere compreso!!!

    Buon lavoro.. Mir..

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>